A tutti voi che passate da qui: BENVENUTI
Se avete desiderio di capire che cosa insegna la Bibbia che il Magistero della Santa Chiesa, con il Sommo Pontefice ci insegna, questo Gruppo fa per voi. Non siamo "esperti" del settore, ma siamo Laici impegnati nella Chiesa che qui si sono incontrati da diverse parti d'Italia per essere testimoni anche nella rete della Verità che tentiamo di vivere nel quotidiano, come lo stesso amato Giovanni Paolo II suggeriva.
New Thread
Reply
 
Previous page | 1 | Next page

Che cosa è la Genealogia Episcopale? e la mitra?

Last Update: 12/15/2014 10:06 PM
Author
Print | Email Notification    
OFFLINE
Post: 39,812
Gender: Female
1/24/2013 10:30 PM
 
Email
 
User Profile
 
Quote

[SM=g1740758]Solitamente non stiamo qui a copiare Wikipedia giacchè, essendo a portata di un clic, sarebbe inutile trasferirla nel forum..... ma questa volta copieremo una intera pagina perchè, sull'argomento, l'abbiamo vista abbastanza completa e arricchita.... poi vedremo più avanti di aggiungere dell'altro....

Genealogia Episcopale

La Genealogia episcopale è la disciplina storiografica in seno alla Chiesa che si occupa di ricostruire e tramandare l'origine, la discendenza e il legame tra consacratore e consacrato, nel sacramento dell'Ordinazione episcopale.
Questa disciplina si basa sulla dottrina teologica crisitiana della Successione apostolica che afferma la trasmissione di autorità e poteri dagli Apostoli a dei successori, i vescovi, attraverso il rito della consacrazione[1].
Quando un vescovo consacra un altro vescovo, tra i due si stabilisce un legame gerarchico, analogo a quello tra padre e figlio.

http://www.oratoriosanfilippo.org/DSC_2959.jpg

Con il termine genealogia episcopale si tende ad indicare anche l'elenco completo dei consacratori con la relativa data di ordinazione (indicata spesso tra parentesi dopo il nome), ovvero l'albero genealogico che mostra i rapporti tra consacratore e suo consacrato: per ogni vescovo della lista, il precedente è il suo consacratore mentre il successivo è il suo consacrato, così fino all'ultimo prelato dell'elenco[2]. Questo albero genealogico consente così di tramandare la linea dei consacratori unitamente ai poteri e alle autorità apostoliche. Sebbene durante il rito di ordinazione i consacratori siano tre, quello che compare nella linea genealogica è il consacratore principale e non i due co-consacratori[3].

La Successione episcopale è invece una moderna branca della suddetta disciplina che si occupa di rilevare tutte le filiazioni discendenti da un determinato vescovo, ovvero di individuarne tutti i consacrati.[senza fonte]


Linee episcopali

« Se ci fossero a disposizione tutti i documenti storici, potremmo ricostruire la genealogia episcopale di ogni Vescovo. Ciò è possibile per un certo periodo di tempo, e cioè fino a quando riusciamo a trovare nei nostri archivi i documenti relativi. E così, di Vescovo in Vescovo, si potrebbe risalire indietro nei secoli, fino a ricongiungerci alle origini della Chiesa. »
(Card. Angelo Sodano, Omelia nel giorno dell'Ordinazione episcopale di mons. Dominique Mamberti, 3 luglio 2002)

La genealogia episcopale ha radici già nell'Alto Medioevo, quando si indicavano i predecessori genealogici di un vescovo per sottolinearne la successione apostolica e il legame spirituale affettivo[3].
Tutta la genealogia episcopale dovrebbe risalire agli Apostoli e al I secolo, tuttavia le fonti paleografiche non permettono comunque di andare indietro al XV secolo.

Dopo il Concilio di Trento (1545-1563), grazie alla creazione dei registri parrocchiali la documentazione divenne molto più puntuale.
Le linee genealogiche attualmente conosciute all'interno della Chiesa latina e di cui vi sono ancora rappresentanti viventi, sono cinque.

  • Linea Rebiba, 1541. Inizia con il cardinale Scipione Rebiba, creato da papa Paolo IV. Si pensa sia stato anche consacrato in precedenza dallo stesso cardinale Gian Pietro Carafa (poi divenuto papa Paolo IV), allora arcivescovo di Chieti, ma l'assenza di documentazione certa non permette di risalire ulteriormente nell'elenco genealogico[4]
Questo significa che allo stato attuale delle conoscenze storiche il card. Rebiba è l'unico progenitore comune di quattromila vescovi attuali[5].
  • Linea Ravizza, 1667. Più conosciuta come linea de Lencastre a motivo della recente scoperta del capostipite.[6] Della linea di mons. Francesco Ravizza, vescovo titolare di Sidone e nunzio apostolico in Portogallo, gli attuali discendenti in vita sono cinque: mons. Paul Zingtung Grawng, mons. John Gabriel, mons. Jean-Baptiste Kpiéle Somé, mons. Raphaël Kusiélé Dabiré e mons. Paul Eusebius Mea Kaiuea.
  • Linea de Bovet, 1789. Mons. François de Bovet, arcivescovo di Tolosa, è anch'esso progenitore di una linea con dieci prelati attualmente viventi.

Esistono inoltre delle linee estinte, di cui non esistono più affiliati viventi:

  • Linea Condulmer, a cui probabilmente apparteneva papa Nicola V.

Note

  1. ^ Henri de Lubac, L'homme devant Dieu: Exégèse et patristique, t. 2, pp. 347-356, Cerf, Paris 1999 (ISBN 2-204-06145-X).
  2. ^ Angelo Sodano, Omelia in occasione dell'ordinazione episcopale di mons. Dominique Mamberti, 3 luglio 2002. www.vatican.va
     
    .
  3. ^ a b Giacomo Danesi, Ricerca Araldica dello Stemma di Sua Eminenza Reverendissima il Signor Cardinale Giovanni Battista Re
     
  4. ^ Charles Bransom, Apostolic Succession in the Roman Catholic Church, 9 agosto 2010.
  5. ^ Basilio Rinaudo et al., Il Cardinale Scipione Rebiba (1504 - 1577), Vita e azione pastorale di un vescovo riformatore, pp. 123-124, Patti, L'Ascesa 2007 (ISBN 978-88-903039-0-6).
  6. ^ The Ravizza Line



[Edited by Caterina63 12/15/2014 10:06 PM]
Fraternamente CaterinaLD

"Siamo mendicanti e chiediamo agli altri anche le loro idee, come la staffetta della posta che riceve il documento dalle mani di uno e poi corre per darlo ad un altro. Faccio una timida parafrasi delle parole di chi ci ha preceduto nel cammino della fede, per annunciarle ad altri."
(fr. Carlos Alfonso Azpiroz Costa OP
Maestro dell’Ordine)
OFFLINE
Post: 39,812
Gender: Female
1/24/2013 10:46 PM
 
Email
 
User Profile
 
Quote

[SM=g1740733] facciamo alcuni esempi concreti?

Cardinale Julien Ries, consacrato tale da Benedetto XVI il 18 febbraio 2012 e non essendo ancora Vescovo, è stato consacrato l'11 febbraio 2012 dall'Arcivescovo Giacomo Berloco

Genealogia Episcopale del cardinale Ries





[SM=g1740771]

Vediamo anche la genealogia Episcopale di mons. Georg Gänswein  segretario del Papa Benedetto XVI e consacrato da lui Arcivescovo della Casa Pontificia e per questo lo ritroviamo appunto nell'elenco









[SM=g1740766]



Fraternamente CaterinaLD

"Siamo mendicanti e chiediamo agli altri anche le loro idee, come la staffetta della posta che riceve il documento dalle mani di uno e poi corre per darlo ad un altro. Faccio una timida parafrasi delle parole di chi ci ha preceduto nel cammino della fede, per annunciarle ad altri."
(fr. Carlos Alfonso Azpiroz Costa OP
Maestro dell’Ordine)
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply

Feed | Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 5:24 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com