A tutti voi che passate da qui: BENVENUTI
Se avete desiderio di capire che cosa insegna la Bibbia che il Magistero della Santa Chiesa, con il Sommo Pontefice ci insegna, questo Gruppo fa per voi. Non siamo "esperti" del settore, ma siamo Laici impegnati nella Chiesa che qui si sono incontrati da diverse parti d'Italia per essere testimoni anche nella rete della Verità che tentiamo di vivere nel quotidiano, come lo stesso amato Giovanni Paolo II suggeriva.
New Thread
Reply
 
Previous page | 1 | Next page

Proclamazione di Santi, Beati e Venerabilie e le Canonizzazioni di Papa Francesco

Last Update: 6/5/2021 6:33 PM
Author
Print | Email Notification    
OFFLINE
Post: 39,847
Gender: Female
3/5/2016 2:25 PM
 
Email
 
User Profile
 
Quote

Saranno Santi Elisabetta della Trinità e Emanuele González García


Canonizzazioni in Piazza San Pietro - L'Osservatore Romano

Canonizzazioni in Piazza San Pietro - L'Osservatore Romano





04/03/2016 




La Chiesa avrà presto due nuovi Santi, due nuovi Beati e otto nuovi Venerabili Servi di Dio. Papa Francesco ha ricevuto ieri pomeriggio il cardinale Angelo Amato, prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi, autorizzando il dicastero a promulgare i relativi decreti.


Sarà proclamato Santo il vescovo spagnolo di Palencia, Emanuele González García, fondatore dell’Unione Eucaristica Riparatrice e della Congregazione delle Suore Missionarie Eucaristiche di Nazareth. Soprannominato il “vescovo dei Tabernacoli abbandonati” per aver diffuso la devozione all’Eucaristia, ha vissuto il tragico periodo della guerra civile in Spagna.


Sarà canonizzata anche la grande mistica francese Elisabetta della Trinità, carmelitana scalza, morta a soli 26 anni nel Carmelo di Digione tra indicibili dolori provocati dal morbo di Addison. Ha offerto tutta la sua sofferenza per la salvezza delle anime, in un unione con Gesù crocifisso: “Bisogna amare le anime – diceva - ricercarle con vera passione. E' grande la loro bellezza. Se avessimo visto la bellezza di un'anima pura, crederemmo di aver visto Dio”. Visse la notte oscura dei mistici, provando l’abbandono totale da parte di Dio. Fu anche tentata dal suicidio. Vinse ogni tentazione: “Non scoraggiarsi mai – ebbe a scrivere - E' più difficile liberarsi dallo scoraggiamento che dal peccato. Non inquietarsi se non si costatano progressi nello stato della propria anima. Spesso Dio permette questo per evitare un sentimento di orgoglio. Egli sa vedere i nostri progressi e contare ogni nostro sforzo”.


I prossimi due nuovi Beati sono il carmelitano scalzo francese Maria-Eugenio di Gesù Bambino, fondatore dell’Istituto Secolare di Nostra Signora della Vita (1894-1967) e la religiosa argentina Maria Antonia di San Giuseppe, Fondatrice del Beaterio degli Esercizi Spirituali di Buenos Aires (1730-1799).


Gli otto nuovi Venerabili sono:


- mons. Stefano Ferrando, della Società Salesiana di San Giovanni Bosco, Arcivescovo titolare di Troina, già Vescovo di Shillong, Fondatore della Congregazione delle Suore Missionarie di Maria Ausiliatrice dei Cristiani; nato il 28 settembre 1895 e morto il 20 giugno 1978;


- mons. Enrico Battista Stanislao Verjus, della Congregazione dei Missionari del Sacratissimo Cuore di Gesù, Vescovo titolare di Limyra, Coadiutore del Vicariato Apostolico della Nuova Guinea; nato il 26 maggio 1860 e morto il 13 novembre 1892;


- don Giovanni Battista Quilici, Sacerdote diocesano, Parroco, Fondatore della Congregazione delle Figlie del Crocefisso; nato il 26 aprile 1791 e morto il 10 giugno 1844;


- don Bernardo Mattio, Sacerdote diocesano, Parroco; nato il 2 gennaio 1845 e morto l’11 aprile 1914;


- padre Quirico Pignalberi, Sacerdote professo dell’Ordine dei Frati Minori Conventuali; nato l’11 luglio 1891 e morto il 18 luglio 1982;


- suor Teodora Campostrini, Fondatrice della Congregazione delle Suore Minime della Carità di Maria Addolorata; nata il 26 ottobre 1788 e morta il 22 maggio 1860;


- Bianca Piccolomini Clementini, Fondatrice della Compagnia di Sant’Angela Merici di Siena; nata il 7 aprile 1875 e morta il 14 agosto 1959;


- suor Maria Nieves Sánchez y Fernández (in religione: Maria Nieves della Sacra Famiglia), Religiosa professa delle Figlie di Maria delle Scuole Pie; nata il 2 maggio 1900 e morta il 1° maggio 1978.











Papa approva nuove norme per la gestione dei beni delle Cause di Beatificazione

Canonizzazione in Piazza San Pietro - ANSA

Canonizzazione in Piazza San Pietro - ANSA

10/03/2016

Papa Francesco ha approvato, ad experimentum per tre anni, le nuove “Norme sull’amministrazione dei beni delle Cause di beatificazione e canonizzazione”, abrogando quelle precedentemente approvate da San Giovanni Paolo II nel 1983.

Più trasparenza, maggiore coinvolgimento di promotori e vescovi
Il Rescritto - che riporta le nuove norme - ricorda che le Cause di beatificazione e canonizzazione per la loro complessità richiedono molto lavoro e comportano spese. Si intende adesso rendere ancora più trasparente, chiara e funzionale la gestione di tali beni. I promotori delle Cause e i vescovi diocesani competenti saranno maggiormente coinvolti.

Vigilanza su contenimento spese
Per quanto riguarda la fase romana, la Sede Apostolica, data la natura peculiare di bene pubblico delle Cause, ne sostiene i costi, a cui i promotori partecipano tramite un contributo, e vigila perché gli onorari e le spese siano contenuti e tali da non ostacolarne il proseguimento.

Contabilità regolarmente aggiornata
Il promotore costituisce un fondo di beni per le spese della Causa, proveniente da offerte sia di persone fisiche sia di persone giuridiche, che viene considerato, a motivo della sua natura particolare, “fondo di Causa pia”. L’amministratore del fondo deve rispettare scrupolosamente l’intenzione degli offerenti, tenere una contabilità regolarmente aggiornata, redigere annualmente i bilanci da presentare al promotore per la dovuta approvazione, inviare al postulatore copia dei bilanci.

Interventi disciplinari in caso di abusi
Qualora il promotore intenda utilizzare anche una sola parte dei beni per scopi diversi dalla Causa dovrà ottenere l’autorizzazione della Congregazione delle Cause dei Santi. Il promotore, ricevuto il bilancio, dopo averlo approvato tempestivamente, ne invia copia all’autorità competente perla vigilanza. In caso di inadempienze o di abusi di natura amministrativo-finanziaria da parte di quanti partecipano allo svolgimento della Causa, il Dicastero interviene disciplinarmente.

Cessazione del fondo
Celebrata la beatificazione o la canonizzazione, l’amministratore del fondo rende conto dell’amministrazione complessiva dei beni per la debita approvazione. Dopo la canonizzazione la Congregazione delle Cause dei Santi, a nome della Sede Apostolica, dispone dell’eventuale rimanenza del fondo, tenendo presenti le richieste di utilizzo da parte del promotore. Adempiuto quanto prescritto, il fondo della Causa e la Postulazione cessano di esistere.

Fondo di solidarietà
Presso la Congregazione delle Cause dei Santi è costituito un “Fondo di Solidarietà” che viene alimentato con offerte libere dei promotori o di qualsiasi altra fonte. Nei casi in cui vi sia reale difficoltà a sostenere i costi di una Causa in fase romana, il promotore può chiedere un contributo alla Congregazione delle Cause dei Santi per il tramite dell’ordinario competente. Questi, prima di inviare l’eventuale richiesta, verifichi la posizione economico-finanziaria del fondo e l’impossibilità di alimentarlo con il reperimento di ulteriori sussidi. La Congregazione delle Cause dei Santi valuterà caso per caso.







UFFICIO DELLE CELEBRAZIONI LITURGICHE 
DEL SOMMO PONTEFICE

NOTIFICAZIONE

CONCISTORO ORDINARIO PUBBLICO
PER IL VOTO SU ALCUNE CAUSE DI CANONIZZAZIONE

 

Lunedì 20 giugno 2016, alle ore 10, nella Sala del Concistoro del Palazzo Apostolico Vaticano, il Santo Padre Francesco presiederà la celebrazione dell’Ora Terza e il Concistoro Ordinario Pubblico per la Canonizzazione dei Beati:

Salomone Leclercq (al secolo: Guglielmo Nicola Ludovico), dei Fratelli delle Scuole Cristiane, martire;

Manuel González García, vescovo di Palencia, fondatore dell’Unione Eucaristica Riparatrice e della Congregazione delle Suore Missionarie Eucaristiche di Nazareth;

Lodovico Pavoni, sacerdote, fondatore della Congregazione dei Figli di Maria Immacolata;

Alfonso Maria Fusco, sacerdote, fondatore della Congregazione delle Suore di San Giovanni Battista;

Elisabetta della Santissima Trinità (al secolo: Elisabetta Catez), monaca professa dell’Ordine dei Carmelitani Scalzi.

* * *

I Signori Cardinali residenti o presenti a Roma nel giorno del Concistoro sono pregati di trovarsi per le ore 9.30 nella Sala del Concistoro del Palazzo Apostolico, indossando l’abito corale.

Città del Vaticano, 13 giugno 2016

Per mandato del Santo Padre

Mons. Guido Marini
Maestro delle Celebrazioni Liturgiche Pontificie






[Edited by Caterina63 6/13/2016 2:36 PM]
Fraternamente CaterinaLD

"Siamo mendicanti e chiediamo agli altri anche le loro idee, come la staffetta della posta che riceve il documento dalle mani di uno e poi corre per darlo ad un altro. Faccio una timida parafrasi delle parole di chi ci ha preceduto nel cammino della fede, per annunciarle ad altri."
(fr. Carlos Alfonso Azpiroz Costa OP
Maestro dell’Ordine)
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply

Feed | Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 6:15 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com