00 1/9/2015 11:15 AM



ROSARIO ALL'UNCINETTO
qui per il video che spiega i dettagli del lavoro:
https://www.youtube.com/watch?v=Yoo1d7FKEM4&feature=youtu.be 
Per iniziare la croce:
fare un piccolo cappio e avviare 11 m.alte comprese le prime 3 catenelle del giro.
chiudere il giro con 1 m.bassissima.

- iniziare il secondo giro con una m.bassissima nella prima sottostante; fare due maglie basse nelle due maglie alte sottostanti; nella terza che avete appena fatto (la prima è quella della chiusura del giro) avviare 12 catenelle e chiuderle in 1 m. bassa insieme alla maglia bassa precedente con la quale avete avviato le 12 catenelle.
Fare altre tre m. basse nelle tre maglie alte sottostanti, altre 12 catenelle che chiuderete con 1 m. bassa come in precedenza.

- per il braccio della croce in basso:
fare altre tre m. basse nelle tre maglie alte sottostanti ma, questa volta avviate 6 catenelle più altre 12 catenelle che chiuderete con una maglia bassa nella 7° catenella che avete appena fatto; altre 6 catenelle e chiudere con 1 m. bassa nella stessa maglia bassa con la quale avete avviato le prime 6 catenelle.
Fare ora l'ultimo arco del braccio della croce con altre tre m. basse nelle tre maglie alte sottostanti, altre 12 catenelle che chiuderete con 1 m. bassa come in precedenza.
A questo punto chiudere il giro con 2 m. bassissime nelle ultime due maglie rimaste del giro.

- Ora avviare 9 mezze maglie alte nel primo arco del braccio alto della croce;
fate 4 catenelle che chiuderete nella prima catenella; poi altre 9 mezze maglie alte che chiuderete con 1 maglia bassa al centro delle tre maglie basse sottostanti.
Lo stesso per il secondo arco mentre, per il terzo arco - terzo braccio in basso della croce - lavorerete così:
9 mezze m. alte nella arcata delle prime 6 catenelle sottostanti; altre 9 mezze m. alte nella seconda arcata; 4 catenelle che chiuderete nella prima catenella e poi altre 9 mezze m. alte; altre 9 mezze maglie alte nell'ultima arcata che chiuderete come sopra: 1 maglia bassa al centro delle tre maglie basse sottostanti.
Procedere come alla prima arcata per l'ultima del quarto braccio della croce e chiudere con una m. bassissima.

La croce è finita.
Per iniziare la corona avrete due modi:
o staccare il filo e riattaccarlo al pippiolino della croce in alto, oppure procedere così:
con una serie di maglie bassissime che lavorerete sul lato del braccio alto della croce, avvicinarsi ed entrare all'interno del pippiolino ottenuto con le 4 catenelle sottostanti; 

da qui avviare 3 catenelle; fare altre 4 catenelle e nella prima di queste quattro lavorare un punto nocciolina con una variante, questa:
- 4 mezze maglie alte da chiudere una ad una mentre si lavora;
estrarre l'uncinetto dal cappio dell'ultima maglia lavorata ed entrare nella prima maglia-catenella del punto nocciolina;
riprendere il cappio dell'ultima maglia lavorata (avrete così due cappi nell'uncinetto) e chiudere da ritornare con un cappio solo sull'uncinetto.
A questo punto rientrare con l'uncinetto dentro alla cavità del punto nocciolina che si è venuta a creare, estrarre il filo e lavorare una normalissima mezza maglia bassa.

Con questo punto si realizzeranno i grani del Rosario.
Per rendere più preciso il lavoro fate un punto nocciolina di 5 mezze maglie alte per i grani grossi (il gloria) e di 4 per le decine.

Ricordate: 3 catenelle dopo ogni decina + 4 catenelle per iniziare il punto nocciolina che andrà a formare il grano del gloria di ogni mistero del rosario; altre 3 catenelle + 4 catenelle per iniziare una nuova decina.
Per comporre le decine non sono necessarie catenelle tra un grano e l'altro; 4 catenelle per inizia il grano successivo senza lasciare ulteriori spazi.

Per rendervi più facile il tutto, potrete seguire il video tutorial che abbiamo realizzato per voi.
Una volta imparato il punto e presa la mano, queste corone si realizzano in meno di un'ora....
Pensiamoci per fare un regalo a qualcuno... e per divulgare il Rosario di Maria Santissima.



Fraternamente CaterinaLD

"Siamo mendicanti e chiediamo agli altri anche le loro idee, come la staffetta della posta che riceve il documento dalle mani di uno e poi corre per darlo ad un altro. Faccio una timida parafrasi delle parole di chi ci ha preceduto nel cammino della fede, per annunciarle ad altri."
(fr. Carlos Alfonso Azpiroz Costa OP
Maestro dell’Ordine)